Offriamo una vasta gamma di pneumatici invernali con la possibilita' di noleggio settimanale o anche personalizzato

La M.C.Gomme s.a.s. offre una vasta gamma di pneumatici invernali con la possibilita' di noleggio settimanale o anche personalizzato, ed il costo varia secondo la grandezza degli pneumatici. .
I vostri pneumatici estivi vengono depositati nel nostro magazzino per tutta la durata del noleggio. Alla riconsegna vi verra' proposto un eventuale acquisto degli stessi, se ne siete rimasti soddisfatti.. Vi metteremo a disposizione prodotti di ottima qualita'. Per la disponibilta' dei prodotti a noleggio o anche per l'acquisto di usato garantito, scrivete a: mcgommesas1965@gmail.com.
Nel costo del noleggio sono inclusi gli smontaggi, l'equilibratura e il deposito dei vostri pneumatici estivi. Il nostro consiglio inoltre alla riconsegna e' di verificare l'allineamento della vettura dopo la percorrenza su strade di montagna spesso sconnesse..

Qui in basso trovate l'ordinanza ministeriale inerente all'obbligo di montare gli pneumatici invernali o le catene da neve

OBBLIGO GOMME INVERNALI 2019: COSA DICE IL CODICE DELLA STRADA.
A partire dal 15 novembre e fino al 15 aprile entra in vigore l'obbligo di avere gomme invernali o catene a bordo: cosa dice il Codice della Strada: 21 marzo 2019 - A partire dal 15 novembre, e' entrato in vigore l'obbligo di avere le gomme invernali sulla propria auto, o di tenere a bordo le catene da neve. Il Ministero dei Trasporti ha infatti esteso nel 2013 a tutta Italia il periodo d'obbligo, che sara' valido fino al 15 aprile. Secondo il Codice della strada, la norma prevede che durante il periodo indicato i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio. Sebbene l'indicazione preveda entrambe le possibilita', e' consigliato sostituire le gomme con quelle da neve, ritenute piu' sicure delle catene. I pneumatici invernali sono quelli con la siglia M+S (mud+snow) in evidenza, ma su questo aspetto e' necessario fare una puntualizzazione. Ogni casa di produzione puo' applicare la sigla M+S a diversi tipi di gomme, dai tassellati per i fuoristrada a quelli per ogni stagione. Se la sigla e' accompagnata dal logo di una montagna con un fiocco di neve, significa che e' un pneumatico da neve e termico, in grado di garantire prestazioni piu' sicure. Tuttavia la legge non distingue al momento tra i due tipi di gomme, quindi bastera' dotarsi di quelle recanti la sola sigla M+S. C'e' tuttavia un aspetto da non dimenticare: i pneumatici devono essere omologati. Secondo infatti il Codice della Strada, chiunque importa, produce per la commercializzazione sul territorio nazionale ovvero commercializza sistemi, componenti ed entita' tecniche senza la prescritta omologazione o approvazione ai sensi dell'articolo 75, comma 3-bis, e' soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 155 a euro 624. Inoltre, sono previste sanzioni da 779 euro a 3119 euro per chiunque commetta le violazioni di cui al periodo precedente relativamente a sistemi frenanti, dispositivi di ritenuta ovvero cinture di sicurezza e pneumatici. L'obbligo entrera' in vigore al di fuori dei centri abitati, ma i Comuni possono richiedere l'obbligo anche all'interno delle zone abitate. Circolare con le catene a bordo puo' evitare l'obbligo di montare pneumatici termici o M+S. La calza da neve e' invece la guaina di tessuto che aiuta la gomma a fare presa sulla neve e puo' essere utile in caso di necessita', sebbene non possa sostituire catene o pneumatici invernali: la sua omologazione non e' infatti riconosciuta dalla normativa in vigore. In caso di circolazione senza pneumatici invernali o alternative a bordo, la multa puo' partire da 85 euro e arrivare a 338 euro, ma si abbassa a 59,50 euro se viene pagata entro 5 giorni. Sulle strade dei Comuni nei quali vige un'ordinanza le multe vanno invece dai 41 euro ai 169 euro, abbassandosi a 28,70 euro se pagata entro 5 giorni.